Le Perle di Murano

Nei tempi remoti il “lume” era, per i perlai veneziani , la fiamma di una lucerna ad olio, resa viva dall’aria prodotta da un piccolo mantice: oggi olio e mantice sono stati sostituiti da gas metano e aria compressa, ma la lavorazione della perla è rimasta sostanzialmente la stessa: sulla fiamma di questo “lume” la perlaia realizza le sue creazioni affidandosi all’abilità delle proprie mani: nascono così le perle di avventurina con i lucenti cristalli di rame, le perle Africa dai caldi e intensi colori, i millefiori dal policromo intarsio, le imitazioni di pietre dure, i “sommersi”, ed infine le tinte unite con le loro infinite varietà di toni, con effetti di luce inimitabile grazie alla fusione nella perla stessa di metalli nobili come oro 24k, argento e platino. Dall’armonioso accostamento di questi preziosi elementi nascono le nostre collane.

Chi siamo

Paola Ravanello lavora dal 2002 con la collaborazione della madre Bianca nella ditta che ha ereditato dal padre Giampaolo – maestro vetraio in Murano, il quale le ha trasmesso sia l’arte della creazione delle perle che l’abilità nel confezionamento delle perle stesse in collane, veri lavori di pregio, opere uniche che qualificano e distinguono l’attività della ditta nella storica isola di Murano.